Nuovi Limiti di Emissione in Atmosfera della Regione Piemonte “NOx”

Con la ” D.G.R. n°11968-46 del 04/08/09″ la Regione Piemonte, oltre a dettare nuove disposizioni in materia di Inquinamento e Risparmio Energetico, pone dei Limiti sulle Emissioni in Atmosfera per gli Impianti di Riscaldamento. Tali limiti riguardano gli NOx (Ossidi di Azoto), per cui  l’eventuale superamento, comporta l’adeguamento dell’impianto che si traduce “quasi sempre” nella Sostituzione del Generatore/Caldaia entro determinate scadenze temporali, in base alla tipologia e dimensioni dell’impianto stesso (ovvero a seconda del tipo di combustibile e alla potenza in kw.). In sostanza è previsto che entro il 1°Settembre 2011/12/13/15 tutti gli impianti che superano i 70 mg.NOx/kwh(se di potenza <35 kw.) o gli 80 mg.NOx/kwh(se di potenza >35 kw.), devono essere “Adeguati”.   Dunque più un impianto è grande/di potenza elevata, più inquina e prima deve essere adeguato (ad es. per gli Impianti <35 kw. la scadenza è il 1°Settembre 2015).

Con la Determina del Consiglio Regionale del 12/03/14 N°52, pubblicata sul B.U. N°12 del 20/03/14, sono state approvate delle “tolleranze” ai Limiti emissivi di NOx pari a + 20 mg./kwh., ovvero delle incertezze sulle misurazioni che di fatto portano da 70 a 90 mg./kwh. e da 80 a 100 mg./kwh. i limiti degli Impianti (ovvero per gli impianti Inferiori e Superiori ai 35 Kw.).

A tale proposito, dopo ben 3Proroghe“, con l’ultima Delibera della Regione Piemonte (D.G.R. N°29-3386 del 30/05/16 pubblicata sul B.U.Reg.le N°23 del 09/06/16), sono stati ridefiniti i termi/scadenze prevsti per tali adeguamenti, ovvero:

per gli Impianti funzionanti a Gas o Gasolio < 1 Mwh. i cui Generatori sono stati InstallatiDopo” il 1°Gennaio 2003 ed “Entro” il 24 Febbraio 2007, DEVONO essere Adeguati entro il 1°Settembre 2018, mentre per TUTTI gli altri Impianti (sempre < a 1 Mwh.), vale la Scadenza del 1°Settembre 2016.

Ricordiamo inoltre che per gli impianti funzionanti a Gasolio (come riportato dalla D.G.R. N°18-2509 dello 03/08/11, pubblicata sul B.U. N°32 dell’11/08/11), è concessa una “deroga” all’installazione di nuovi Generatori a Gasolio con livelli emissivi di NOx < 120 mg./kwh., a fronte della “mancanza” di reperibilità sul mercato di taglie di potenza utili e tecnologie in grado di poter rispettare tali limiti emissivi (ovvero 80 mg./kwh + 20 mg. di tolleranza).

N.B.: si ricorda che entro il 2020TUTTE” le Caldaie esistenti che non rientrano nella  Classificazione Energetica a 4 Stelle, dovranno essere “Adeguate”, ovvero sostituite con nuovi Generatori/Caldaie, appartenenti a tale categoria (es. Caldaie a Condensazione). 

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Nuovi Limiti di Emissione in Atmosfera della Regione Piemonte “NOx”

  1. luca scrive:

    Salve mi scusi ho letto la sua pagina…Insomma mi sembra di capire che quindi il generatore lo devo sostituire?la mia caldaia ha 16 anni…Sono obbligato?posso incorrere in sanzioni?

    • admin scrive:

      Scusi il super-ritardo nella risposta, non so come ma il Suo messaggio era finito nello spam e dato che stiamo aggiornardo alcune pagine e facendo delle “pulizie”, ho visto la sua richiesta !!!.
      Per cui …… se il generatore in questione supera i limiti di NOx previsti dalla Regione Piemonte, avrebbe dovuto sostituirlo entro il 1°Settembre 2016 (non c’è stata più alcuna proroga in merito) e in tal caso, non potrebbe più essere messo in eserczio, oltre ad essere “sanzionabile” in termini di inquinamento atmosferico.
      Cordiali Saluti
      Alessandro Tiozzo

  2. Erica Cerri scrive:

    Qual’è la norma che impone la sostituzione delle caldaie tradizionali con quelle a condensazione entro il 2020?
    Grazie

    • admin scrive:

      Scusi il super-ritardo nella risposta, non so come ma il Suo messaggio era finito nello spam e dato che stiamo aggiornardo alcune pagine e facendo delle “pulizie”, ho visto la sua richiesta !!!.
      Dunque, la norma di riferimento è la seguente: D.G.R.”Piemonte” N°45-11968-930 del 04/08/09 (ovvero, Aggiornamento del Piano regionale per il risanamento e la tutela della qualità dell’aria
      STRALCIO DI PIANO PER IL RISCALDAMENTO AMBIENTALE E …….) Paragrafo 1.5 – Tabella C pag.25.
      Personlmente sono curioso di come andrà a finire !!!
      Cordiali Saluti
      Alessandro Tiozzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *